PREGHIERA DEL METROPOLITA DI MOSCA

FILARETE TAUMATURGO

 

 

Signore, non so che cosa chiederti. Tu solo sai ci˛ che a me Ŕ necessario. Tu mi ami pi¨ di quanto io sappia amarmi.

 

Padre, da al tuo servo ci˛ che io stesso non so chiedere. Non oso chiedere nÚ la croce, nÚ un conforto, ma solo sto davanti a te: il mio cuore Ŕ aperto a te.

 

Tu vedi le necessitÓ che io non conosco: vedi ed agisci con me secondo la tua misericordia. Colpiscimi e guariscimi, abbattimi e sollevami, sono una nullitÓ e sono muto davanti alla tua santa volontÓ ed alle tue decisioni per me imperscrutabili.

 

Mi offro come vittima a te, mi affido a te. Non ho alcun desiderio, tranne quello di adempiere alla tua volontÓ. Insegnami a pregare. Tu stesso prega in me. Amýn.

 

 

 

 

 

Pagina iniziale